Scopri il Tarassaco

La nostra Storia

La tradizione che si rinnova

Per dieci anni, l’agriturismo “Il Tarassaco”,  creato dalla Federazione di Damanhur per diffondere una filosofia alimentare basata sull'armonia tra l'essere umano e l'ambiente,  è stato un punto di riferimento per gli amanti della cucina naturale, gustosa, curata e colorata.

Nel 2018, dopo alcuni mesi di chiusura e importanti opere di ristrutturazione degli interni, delle cucine e del giardino, il ris ha riaperto con un format innovativo e unico, per permettere al tarassaco di spargere i suoi semi nel mondo...

Il locale è rinnovato in tutto, la qualità e la bontà dei cibi sono accresciute, grazie anche all’entusiasmo di un nuovo staff, giovane, innovativo ed esperto.

I nuovi menu, curati dallo chef Andrea Giai propongono piatti della tradizione re-intepretati con arte e creatività, collegati alle stagioni e adatti a tutti i gusti per soddisfare anche i palati più esigenti.

Work process

IL CIBO COME ARTE

Ogni nostra creazione è buona da mangiare e bella da vedere per nutrirci anche attraverso la varietà e l’armonia dei suoi colori, delle sue forme e dei suoi profumi.
Un piatto con verdure fresche e colorate è ricco di vitamine e antiossidanti naturali.

La nostra cucina parte dalla tradizione per poi ricercare sapori nuovi attraverso accostamenti originali, che esaltano il gusto di ogni ingrediente.

A specialità di carne e formaggio si aggiungono raffinati piatti vegani,
risotti e dolci tutti da gustare.

INGREDIENTI NATURALI

Gli ingredienti sono selezioanti e in gran parte a chilometro zero, accompagnati a volte da specialità esotiche che ci regalano
i sapori del mondo. 

CARNE DI QUALITÁ

La carne rossa dei nostri piatti proviene dai nostri bovini di razza piemontese Fassone allevati liberi e con amore e nutriti con foraggi biologici prodotti in azienda. 

OLIO EVO

L’olio e.v.o. proviene dagli uliveti toscani di Rimaggio, una splendida zona collinare tra Firenze e Arezzo. Le olive sono raccolte a mano e lavorate a freddo, secondo la tradizione più antica.

LA CANTINA

La nostra cantina propone un vasto assortimento di vini biologici e biodinamici di alta qualità.

Image description

IL NOSTRO PANE

“Il pane, sia lievitato che non, in forme piatte e fantasiose. Il pane racconti una storia, sia composto di farine a seconda dei gusti, mescolate tra loro, ma non di una sola specie. L’armonia richiede alleanza tante forme e forze vitali, e farine che nascono sopra e sotto terra, ed in cielo.”


Ecco il pane e i grissini che offriamo, tutti fatti in casa con cura e amore:

Pane con farina integrale ai 5 cereali macinata a pietra, con una percentuale di lievito minima, dal sapore leggermente acidulo dato da una lievitazione di 24 ore.

Pane all’olio, con farina semi integrale e semi misti, a lievitazione veloce di circa 4 ore.

Pane azzimo alle castagne, cotto in padella, senza lievito.

Piccoli grissini di frumento e semi di sesamo.

A richiesta è possibile far preparare anche pane senza glutine.

Il luogo

a un passo dall'origine

Il ristorante si trova nel cuore di un’azienda agricola biologica, gestita con cura e amore per la terra. le piante e gli animali dagli agricoltori della Federazione di Damanhur. La fattoria è in una piana circondata da prati e campi,
con vista sulle splendide prealpi piemontesi.
La bellezza del paesaggio e la cura dell’ambiente in ogni particolare donano
una sensazione di armonia e nutrono la mente e lo spirito.

Le nostre mucche vivono in branco come in natura, possono uscire dalla stalla quando desiderano per camminare e pascolare. Sono a contatto fra di loro, dormono su un giaciglio di paglia e i piccoli stanno con le mamme. Assicurarci che vivano una vita dignitosa e stiano bene è una parte importante della nostra etica.

Animali e piante felici trasmettono a chi li mangia sensazioni di benessere.

Andrea Giai, Chef del Dandelion

Andrea Giai

“La mia sfida quotidiana è quella di trasmettere attraverso il cibo le migliori emozioni, affinché le persone possano percepirle e assaporarle.”


Il nostro giovanissimo chef fin da piccolo ha coltivato una grande passione per la cucina: ricorda ancora quando, a 8 anni, era indeciso se usare la cipolla o lo scalogno per la sua prima preparazione di sugo al pomodoro. Da allora, e fino alla fine dei suoi studi, i suoi genitori hanno alimentato la sua inclinazione portandolo nei migliori ristoranti per assaggiare, imparare e ispirarsi….

Appena terminato il suo percorso di studi nell’Accademia da Chef, senza alcuna conoscenza dell’inglese, è partito per l’Inghilterra dove ha iniziato la sua carriera, affiancando un giovanissimo chef italiano molto noto per la sua creatività in un paesino vicino a Cambridge; insieme hanno sperimentato e imparato, crescendo in una quotidiana ricerca delle materie prime, della loro trasformazione e conservazione.

Al suo rientro in Italia, ha affiancato lo chef di un ristorante stellato Michelin a Parma, dove ha perfezionato le basi della cucina classica italiana e francese modernizzata, caratterizzata da grande stile e gusto; in un solo anno per la sua passione e dedizione è stato promosso sous chef.

Il suo sogno di vivere in un luogo magico che sin da bambino ha influenzato le sue decisioni, l’ha portato a il Tarassaco, a poco più di un’ora dal luogo dove è nato e cresciuto.

Prenota